La storia di PRINETTI Gardens

Una breve storia…
Il progetto PRINETTI Gardens nasce dalla totale trasformazione e riqualificazione della ex Cineteca Marlène Dietrich in via Prinetti 30 a Milano, quartiere Turro, zona NoLo.
L’attività della Cineteca era oramai sospesa da anni e gli scaffali erano strapieni di vecchie “pizze” contenenti le pellicole di ogni genere di film.
Si respirava un’atmosfera di tempi passati, circondati da locandine e poster dei cinema di una volta… per noi ultra cinquantenni un po’ di nostalgia rispetto al miracolo digitale…
Ma nulla è andato perduto e abbiamo pazientato un mese prima di iniziare il cantiere per dare il tempo a tutto questo materiale prezioso di arrivare a destinazione presso i vari musei in giro per l’Italia….
Poi abbiamo salutato la musa dei vecchi film e abbiamo iniziato e realizzare un nuovo sogno.
La vecchia Cineteca era costituita da un grande laboratorio di circa 200mq con un cortile privato ed un secondo corpo basso ad uso archivio nel cortile.
La location è in via Prinetti 30 in un contesto residenziale, al piano terra di un corpo interno con accesso da un primo cortile condominiale.
Abbiamo scelto, a nostre spese, di ripavimentare e dipingere a le facciate anche del cortile Comune, con l’intenzione di ripulire, riqualificare, far rinascere a nuova vita un immobile che era stato trascurato per tanti anni.
Il progetto ha portato al frazionamento in 5 unità immobiliari nuove, in parte con porzioni di cortile/giardino privato.
L’unità nel cortile gode inoltre di lastrico solare di proprietà.
L’idea è partita da un nuovo concept di coworking, integrato nel residenziale, in cui le unità immobiliari possano avere prezzi accessibili anche per piccoli budget e in cui i professionisti, medici o creativi possano diventare proprietari nel proprio studio o laboratorio attraverso un eventuale leasing al costo di un affitto… si vorrebbe creare un contesto di lavoro che possa aggregate artisti, architetti, professionisti in genere.
Tutte le unità sono inoltre trasformabili in abitazione e sono stati predisposti attacchi e scarichi acqua aggiuntivi (cucina/bar/piano di lavoro) in ogni locale.
Trattandosi di un piano terra abbiamo predisposto tutti gli accessi, i servizi igienici ed i percorsi con caratteristiche di totale accessibilità disabili.
La vicinanza dell’Ospedale San Raffaele ci ha fatto pensare anche ad un contesto ideale per studi medici o fisioterapici.
Tutte le pavimentazioni interne ed esterne sono state realizzate in resina, incluse le pareti di rivestimento dei bagni.
Gli impianti sono tutti nuovi e certificati a norma.
Riscaldamento e condizionamento autonomo in pompa di calore con macchine installate.
Tutti i giardini sono piantumati e dotati di impianti di irrigazione indipendenti in dotazione.
Serramenti nuovi in pvc di ultima generazione con doppi vetri a taglio termico, cancelli di sicurezza su tutti i serramenti, apribili in corrispondenza delle porte finestre.
I nuovi contatori luce sono già stati richiesti ed installati e sono già stati ultimati tutti gli allacciamenti alle utenze condominiali di citofoni, antenna e telefono.
Il corridoio comune di accesso alle nuove unità è stato decorato dall’artista di street Art Eleonora De Giuseppe in Arte La Pupazza con due importanti murales con tema a labirinto.
Il primo labirinto conduce verso l’interno, la palma, il verde…
Il secondo labirinto riporta verso la città…
Organizzeremo a breve un openday per inaugurare questa location unica nel suo genere ed invitare tutti gli amici che ci hanno chiesto di poter visitare Prinetti Gardens.
Le metrature vanno dai 40 ai 55 mq.
I prezzi di vendita a partire da 115.000€ fino a 155.000€ per L’unità più grande con giardino e lastrico solare di proprietà.
Spese condominiali annue tra i 600 e gli 800€ annui.
Per maggiori dettagli potete scrivermi in privato 😉


Formazione: Architects On Web – Architetti su Web

Architects on Web – architetti su web

Corso di supporto alla professione di Architetto su Web

CORSO di Formazione Professionale sull’utilizzo del web e dei social network

Scheda riassuntiva del corso

Relatore: Irriverender arch. Bonnì, iscritta all’ordine degli architetti di Milano 

 

Il programma del corso ha lo scopo di fornire ai professionisti gli strumenti per accrescere il proprio digital branding sulle piattaforme di social network e per proporsi sui social visuali.

Verranno illustrate le differenze e potenzialità tra un sito internet e un blog, con istruzioni per la grafica e l’impaginazione per l’implementazione del marketing sul web; sarà illustrata inoltre una panoramica sull’utilizzo di Software finalizzati a comprendere il valore della cultura open-source.

Il dettaglio del corso si sviluppa in n. 7 incontri di n. 2 ore ciascuno per un totale di 14 ore di lezione con un relatore unico.

Gli argomenti verranno suddivisi in moduli didattici come di seguito elencati:

 

1° Giornata    (n. 2 ore)

Modulo A: Due strategie parallele: il proprio spazio web e i social networks

Modul B: Linkedin, il social network professionale per eccellenza: come accrescere il proprio digital branding, sia per chi vuole farsi notare dai grandi studi, sia per chi si propone come libero professionista.

 

2° Giornata (n. 2 ore)

Modulo C: Visual Marketing, come proporsi sui social visuali, sia generalisti (Pinterest, Instagram), sia di settore (Deviantart, Behance, Archilovers)

Modulo D: Presidiare i social: Pagina Facebook, Twitter e G+

Modulo E: Autorevolezza: Academia e Anobii

 

3° Giornata (n. 2 ore)

Modulo F: Hootsuite, Buffer, Crowdfire: come inviare a tutti i social con un solo click

Modulo G: Contenuti: trovare fonti affidabili per attirare l’interesse sui social.

 

4° Giornata (n. 2 ore)

Modulo H: Sito o blog? Differenze e Potenzialità. Perché sarebbe importante averli entrambi. Modulo I: Iniziare risparmiando: wordpress.com e wordpress.org, e Altervista. Differenza tra dominio e redirect. Mail e alias. Zoho mail e Gmail.

Modulo J: WordPress: installazione, configurazione, articoli o pagine, plug in gratuiti, personalizzazione temi, modulo newsletter, modulo contact me.

 

 

5° Giornata (n. 2 ore)

Modulo K: Statistiche e SEO : i migliori plug in di wordpress, Jetpack, google search console, google trends, seozoom, link building, SEO e aree semantiche.

Modulo L: Personal branding e contenuti: Digital Branding, Net Branding, Digital Carisma, Brand Identity.

 

6° Giornata (n. 2 ore)

Modulo M: Content Marketing, Storytelling, Tone of voice, regole di scrittura per il web, come attivare un piano editoriale.

Modulo N: Grafica per il web, Logo Design, programmi open source per la grafica raster, vettoriale e per l’impaginazione: Gimp, Inkscape e Scribus.

Modulo O: La ricerca delle immagini non protette da diritti. Consigli su risorse free da usare.

 

7° Giornata (n. 2 ore)

Modulo P: Software e open source: comprendere il valore della cultura opensource e una panoramica sui software più adatti: Draftsight, Nanocad, Blender e tanti altri.

Modulo Q: Programmare il lavoro in team: Asana e altri strumenti; Modulo R Piccolo riepilogo del corso ed eventuale test

TOTALE 7 giornate

Scrivici se sei interessato a partecipare alla prossima edizione del corso


chi è iduna nella storia

iduna nella mitologia nordica

iduna è la Dea dell’immortalità e di eterna giovinezza

è lei che custodisce le mele d’oro dell’immortalità che gli Dei assaggeranno per ottenere la Vita Eterna

iduna è la sposa di Braga, figlio di Odino, Dio della poesia e dell’eloquenza

iduna è una divinità buona, rasserenante, creativa, che protegge i sogni e i progetti più fantastici

iduna ti accompagna in un nuovo percorso immaginario di ispirazione creativa